Sei incuriosito dalle canzoni di Leonard Cohen?
Vuoi sapere quali sono le più famose e magari scoprire quando, come e perché sono state scritte?
Scopri il nostro ascolto guidato!

Testi e traduzioni delle canzoni di Leonard Cohen (in ordine alfabetico)

A Bunch of Lonesome Heroes
Ain’t No Cure For Love
Alexandra Leaving
Almost Like the Blues (traduzione in italiano disponibile)
Always
Amen
Anthem (traduzione in italiano disponibile)
Anyhow
A Singer Must Die
A Street (traduzione in italiano disponibile)
A Thousand Kisses Deep
Avalanche
Ballad of the Absent Mare
Banjo
Because Of (traduzione in italiano disponibile)
Be For Real
Bird on the Wire
Boogie Street
Born In Chains (traduzione in italiano disponibile)
By The Rivers Dark
Came So Far For Beauty
Chelsea Hotel #2  (traduzione in italiano disponibile)
Closing Time
Come Healing
Coming Back To You
Crazy to Love You
Dance Me To The End Of Love (traduzione in italiano disponibile)
Darkness (traduzione in italiano disponibile)
Dear Heather
Death of a Ladies’ Man
Democracy
Diamonds in the Mine
Did I Ever Love You (traduzione in italiano disponibile)
Different Sides 
Don’t Go Home With Your Hard-On
Dress Rehearsal Rag
Everybody Knows 
Famous Blue Raincoat
Field Commander Cohen
Fingerprints
First We Take Manhattan
Going Home
Go No More A-Roving
Got a Little Secret (traduzione in italiano disponibile)
Hallelujah  (traduzione in italiano disponibile)
Heart With No Companion
Here It Is
Hey, That’s No Way to Say Goodbye  (traduzione in italiano disponibile)
Humbled in Love
Hunter’s Lullaby
I Can’t Forget
If I Didn’t Have Your Love  (traduzione in italiano disponibile) NEW!!
If It Be Your Will
(traduzione in italiano disponibile)
I Left A Woman Waiting
I’m Your Man
In My Secret Life
Iodine
Is This What You Wanted?
I Tried to Leave You
Jazz Police
Joan of Arc (traduzione in italiano disponibile)
Lady Midnight
Last Year’s Man
Leaving Green Sleeves
Leaving the Table  (traduzione in italiano disponibile) NEW!!
Light as the Breeze
  (traduzione in italiano disponibile)
Love Calls You By Your Name
Lover Lover Lover
Love Itself
Lullaby
Master Song
Memories
Morning Glory
My Oh My (traduzione in italiano disponibile)
Never Any Good
Never Gave Nobody Trouble   (traduzione in italiano disponibile) NEW!!
Nevermind
(traduzione in italiano disponibile)
Nightingale
One of Us Cannot Be Wrong  (traduzione in italiano disponibile) NEW!!
On the Level  (traduzione in italiano disponibile) NEW!!
On That Day

Our Lady of Solitude
Paper Thin Hotel
Samson In New Orleans (traduzione in italiano disponibile)
Seemed the Better Way (traduzione in italiano disponibile) NEW!!
Seems So Long Ago, Nancy
(traduzione in italiano disponibile)
Show Me The Place (traduzione in italiano disponibile)
Sing Another Song, Boys
Sisters of Mercy
Slow (traduzione in italiano disponibile)
So Long, Marianne (traduzione in italiano disponibile)
Stages
Steer Your Way  
Stories of the Street
(traduzione in italiano disponibile)
Story of Isaac  (traduzione in italiano disponibile) NEW!!
Suzanne
Take This Longing
Take This Waltz
Teachers
That Don’t Make It Junk
The Butcher
The Captain 
The Faith
The Future
The Great Event
The Gypsy’s Wife (traduzione in italiano disponibile)
The Guests
The Land of Plenty
The Law
The Letters
The Night Comes On (traduzione in italiano disponibile) NEW!!
The Old Revolution
There For You
There is A War (traduzione in italiano disponibile)
The Smokey Life
The Stranger Song
The Traitor
The Window
To A Teacher
Tonight Will Be Fine
Tower of Song
Travelling Light  (traduzione in italiano disponibile) NEW!!
Treaty (traduzione in italiano disponibile) NEW!!
True Love Leaves No Traces
Undertow
Villanelle For Our Time
Waiting for the Miracle  (traduzione in italiano disponibile) NEW!!
Who By Fire (traduzione in italiano disponibile)
Why Don’t You Try
Winter Lady
You Got Me Singing (traduzione in italiano disponibile)
You Have Loved Enough
You Know Who I Am
You Want It Darker (traduzione in italiano disponibile) NEW!!


COVER INCISE DA LEONARD COHEN

Choices (Mike Curtis & Billy Yates 1997)
La Manic (Georges Dor 1966)
Save the Last Dance For Me (Doc Pomus & Mort Shulman 1960)
Tennessee Waltz (Pee Wee King & Redd Stewart 1946)
The Partisan (Anna Marly & Emmanuel d’Astier de la Vigerie 1943)
Un Canadien Errant
 (Antoine Gérin-Lajoie 1842)

Leonard Cohen testi e traduzioni

I'm your man - la biografia di Leonard Cohen
Ti interessa la biografia di Leonard Cohen?

I’m Your Man – Vita di Leonard Cohen

di Sylvie Simmons

In Italia non tutti sanno che Hallelujah, la splendida canzone portata al successo da Jeff Buckley nel 1994, è in realtà uno dei molti capolavori di un poeta e cantautore canadese, Leonard Cohen. Agli intenditori però il nome di Cohen dice molto di più, a partire dalle tre splendide cover che gli ha dedicato Fabrizio De André: Suzanne, Nancy e Giovanna d’Arco.

Guarda caso, tre donne. E che donne.

Le donne sono state il marcatempo della vita di Cohen, scandendone i momenti di euforia e quelli, ben più numerosi, di depressione. E’ proprio da questo susseguirsi di stati d’animo contrastanti, dalla continua e difficile ricerca di un equilibrio spirituale che lo avrebbe portato a viaggiare tra acido e anfetamine e a indagare nelle profondità dell’ebraismo, del buddismo e delle filosofie indiane  – ma anche a cercare la compagnia delle donne, solo per poi fuggirne – che nascono le sue poesie, proprio come i fiori dal letame di Bocca di Rosa.

L’universo poetico e musicale di Cohen è complesso e affascinante, intriso di un erotismo ora velato, amorevole e biblico, ora diretto, violento e ai limiti del pornografico, con un continuo tendere ora all’altissimo ora al carnale. Tra poesie, romanzi, canzoni e perfino disegni, Cohen – il poeta dalla voce ruvida – continua a stupire da ormai quasi sessant’anni e non accenna a smettere.

Soprattutto, non accenna a diminuire il successo delle sue canzoni, oggi ritenute tra la più importanti di sempre. Né si pensi che Hallelujah, la canzone più famosa al mondo, sia un caso isolato. Sono dozzine i successi immortali di Cohen, da Dance me to the End of Love a Anthem, da Suzanne a The Future, da Bird on the Wire a Who By Fire, fino alle recentissime Show Me the Place e Nevermind. E poi ancora: Tower of Song, I’m Your Man, First We Take Manhattan, If It Be Your Will, So Long Marianne e Hey, That’s No Way to Say Goodbye. Ogni canzone di Cohen è una sorpresa, musicale e poetica, che non finirà mai di stupirvi.

In questo suo gesto d’amore, Sylvie Simmons penetra con maestria all’interno della fucina del maestro e ne svela il processo creativo, la faticosa ricerca della parola, raccontando nel mentre una vita che non si può definire che straordinaria.

Una lettura appassionante, che vi terrà incollati alle pagine e vi farà venir voglia di comprare ogni libro e ogni canzone mai scritti da Leonard Cohen.

14 commenti
  1. anna maria fortuzzi
    anna maria fortuzzi says:

    Salve,siete veramente bravi,complimenti…Cohen ti prende l’anima,un vero grandissimo unico….Buon lavoro!!!

    Rispondi
  2. M. CARMEN
    M. CARMEN says:

    Anche io ho visto il film.
    È arrivato come un regalo perché sono appena andata in pensione e già da un po’ mi stavo dedicando all’ ascolto delle sue canzoni e alla lettura dei testi.
    Sono alquanto consolatorie per la mia accertata DIPENDENZA DA ALUNNI/E.
    Per inciso…ho insegnato matematica non, lettere!

    Rispondi
  3. loredana
    loredana says:

    Ammirabile il vostro lavoro…….Grazie! Mi chiedevo soltanto quale criterio usiate per decidere quale testo tradurre, solo in base alla popolarità della canzone?
    Vi abbraccio, Loredana

    Rispondi
    • YG
      YG says:

      In realtà, il criterio è l’umore del traduttore. Il quale, di tanto in tanto, si sveglia con una canzone di Leonard in testa e poi la traduce. Magari dopo averci pensato per anni… :)

      Rispondi
  4. egidio
    egidio says:

    … le taduzioni se non sono tradimenti grossolani vanno bene tutte, quale più quale meno,
    pensate a lungo o ”di getto”. Grazie. oph!

    Rispondi
  5. Paolo
    Paolo says:

    Grazie per il lavoro svolto, le canzoni di Cohen sono sono veramente molto belle e poterne conoscere il testo le rende ancora più belle

    Rispondi
  6. Elisabetta Di Giuliomaria
    Elisabetta Di Giuliomaria says:

    Salve, innanzi tutto complimenti per il sito, veramente “denso”: bravissimi!
    Leonard Cohen e’ il mio recentissimo mito. Ho letto la bellissima biografia di Sylvie Simmons prima con curiosita’ e poi sempre piu’ appassionatamente man mano che andavo avanti, e ho scoperto il Cohen-universo, che mi ha completamente conquistato.
    Tra i tanti testi delle canzoni qui da voi pubblicate, mi sono presa la liberta’ di tradurre – a modo mio, a volte letteralmente, a volte interpretando e sicuramente spesso sbagliando! – A Thousand Kisses Deep. Mi piacerebbe proporvela, considerandola una traccia, niente di piu’, lasciando ovviamente a voi qualunque decisione su modifiche, correzioni ed utilizzo.
    Il mio indirizzo email e’ scritto qui sopra… Fatemi sapere, sono a vostra disposizione per inviarvela.
    Grazie e continuate cosi’!
    P.S.: nella remota ipotesi che foste d’accordo, mi potrei proporre per ulteriori successive collaborazioni?

    Rispondi
  7. Lia
    Lia says:

    Lavoro perfetto ma soprattutto utile alle nuove generazioni perché, attraverso la musica, diventino più sensibili ai problemi del mondo, e… meno egoisti.

    Rispondi
  8. fiorella
    fiorella says:

    leonard cohen heart housed in thorn-bush
    non riesco a trovare nemmeno le parole , la traducete? è bellissima, come tutto di Leonard del resto.

    Rispondi

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>